Lazio, avanti tutta sulla preparazione: riecco Marcos Antonio Lazio, avanti tutta sulla preparazione: riecco Marcos Antonio -> Si apre un’altra settimana di lavoro nel centro sportivo biancoceleste. Sarri avanti con le doppie (...) ---  
Lazio, a gennaio giochi in casa: il fattore Olimpico può fare la differenza  Lazio, a gennaio giochi in casa: il fattore Olimpico può fare la differenza -> La ripresa del campionato si avvicina lentamente e in casa Lazio è tempo di prepararsi al meglio (...) ---  
Milinkovic, vacanze da papà: finalmente conosce la sua Irina Milinkovic, vacanze da papà: finalmente conosce la sua Irina -> Il Sergente della Lazio è tornato dal Mondiale e ha abbracciato subito sua figlia: Sarri può (...) ---  
Sarri rilancia la Lazio: "Fiducia da Champions" Sarri rilancia la Lazio: "Fiducia da Champions" -> di Daniele Rindone Il tecnico alla squadra nei primi discorsi dopo la pausa: "Vi voglio (...) ---  
Lazio, Sarri ritroverà Vecino a metà dicembre Lazio, Sarri ritroverà Vecino a metà dicembre -> di Daniele Rindone L'eliminazione ai Mondiali di Uruguay e Serbia restituirà al tecnico (...) ---  
Lazio, porta blindada con Renzetti. Ricorda Meret, Sarri lo studia ed è già nel giro delle Nazionali Lazio, porta blindada con Renzetti. Ricorda Meret, Sarri lo studia ed è già nel giro delle Nazionali -> La Lazio si sta costruendo in casa il futuro della propria porta e se i dubbi su Maximiano (...) ---  
PRIMAVERA - Lazio, sei diventata bellissima! È poker alla Ternana PRIMAVERA - Lazio, sei diventata bellissima! È poker alla Ternana -> Altro giro, altra vittoria e finalmente la Lazio torna a volare. A sbloccare il risultato ci pensa (...) ---  
Lazio Women | Inaugurata presso il Distretto P.S. di Primavalle una Sala di Audizione protetta per s Lazio Women | Inaugurata presso il Distretto P.S. di Primavalle una Sala di Audizione protetta per s -> Questa mattina, presso il presso il 14° Distretto di Polizia di Primavalle, la Lazio Women, (...) ---  
Lazio Women, nel weekend l'iniziativa contro la violenza sulle donne Lazio Women, nel weekend l'iniziativa contro la violenza sulle donne -> La Lazio Women si schiera contro la violenza sulle donne. Come comunica il sito ufficiale del (...) ---  
Il ricordo di Tommaso Maestrelli Il ricordo di Tommaso Maestrelli -> La S.S. Lazio ricorda, a 46 anni dalla sua scomparsa, Tommaso Maestrelli, artefice del primo (...) ---  
Lazio in ritiro in Turchia: Sarri aspetta, ma ecco le possibili date Lazio in ritiro in Turchia: Sarri aspetta, ma ecco le possibili date -> La preparazione invernale potrebbe svolgersi lontano da Formello, i tempi però, sono stretti. Il (...) ---  
Laziomania: ma non dovevano comprare Milinkovic Savic? Laziomania: ma non dovevano comprare Milinkovic Savic? -> di Luca Capriotti In un giorno e una notte cambia tutto, nel calcio. Viene fatto passare come un (...) ---  
Lazio, Gila jolly per l’Europa: ora sogna l’esordio in Serie A Lazio, Gila jolly per l’Europa: ora sogna l’esordio in Serie A -> di Carlo Roscito Sarri l’ha fatto giocare da titolare solo in Coppa: il difensore vuole (...) ---  
Lazio in cerca di un terzino ma Sarri insiste per Ilic a centrocampo  Lazio in cerca di un terzino ma Sarri insiste per Ilic a centrocampo -> di Nicola Berardino l serbo del Verona è legato all'addio di Luis Alberto. In difesa occhi (...) ---  
Lazio, tra Sarri e Luis Alberto convivenza forzata Lazio, tra Sarri e Luis Alberto convivenza forzata -> di Daniele Rindone È il giorno della ripresa a Formello: si riparte con un caso aperto e di (...)

Autore Topic: Lazio, Europa indigesta a Sarri  (Letto 47 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 29519
  • Karma: +10/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
Lazio, Europa indigesta a Sarri
« : Venerdì 7 Ottobre 2022, 08:02:42 »
www.corrieredellosport.it



di Alberto Dalla Palma

Un’ora è durata la Lazio in Europa, la prima spettacolare contro il Feyenoord, poi si è spenta la luce e aspettiamo ancora che la squadra si ripresenti in campo con lo stesso entusiasmo e la stessa intensità che l’hanno portata ai vertici del campionato. È come se ogni volta si spegnesse la luce, come se di giovedì non arrivasse la corrente, una sorta di black out misterioso su cui bisognerebbe indagare a fondo. Problema di testa o di muscoli? Difficile da stabilire anche dopo il deludente pareggio di Graz, dove un solo lampo di Immobile (gol annullato dal Var per una questione di centimetri) non può bastare contro avversari davvero modesti. Certo, dopo la cinquina subìta contro il Midtiylland si può accettare anche lo 0-0 austriaco ma per un club che ha grandi ambizioni è troppo poco quello che sta esprimendo la Lazio oltre i confini.
 
Ci chiediamo, ovviamente, se le consuete lamentele di Sarri sul calendario e sull’impossibilità di essere competitivi su tre fronti - teorie ribadite ancora una volta prima della sfida contro lo Sturm - incidano sulla psiche dei giocatori oppure no. Prima ancora di giocare, il tecnico ci avverte sempre che sarà dura e che la squadra non gli sembra pronta: ma se un giorno i biancocelesti riuscissero a conquistare un posto in Champions che cosa accadrebbe? Riflessioni a ruota libera, perché è ormai chiaro che la Lazio del campionato è tosta e divertente, completamente padrona del progetto di Mau, e quella di Coppa no, sebbene ieri siano scesi in campo quasi tutti i titolari, Milinkovic e Luis Alberto compresi. Qualche lampo, grazie alla qualità dei giocatori, ma tutto sommato deludente è stata la partita dei biancocelesti, che ancora una volta si sono giovati del talento di Provedel tra i pali altrimenti sarebbe finita male. Una piacevole rivelazione, l’ex portiere dello Spezia, grazie alla quale è anche più facile far finta di niente pensando al colossale investimento (quasi 11 milioni) fatto su Maximiano, uscito di scena sei minuti dopo il debutto e mai più risalito sul palcoscenico principale. 

La situazione del girone è completamente aperta, perché adesso la Lazio avrà il vantaggio di affrontare in casa proprio gli austriaci e i danesi, ma 4 punti nelle prime tre partite sono davvero pochi considerando il valore degli avversari. Sarri dovrà trovare il modo di aumentare il ritmo per conquistare la qualificazione senza essere costretto, come la stagione scorsa, allo spareggio per tentare di entrare negli ottavi, traguardo fallito al primo tentativo. L’Europa è un patrimonio importante e non solo dal punto di vista economico: può anche diventare l’occasione per testare giovani su cui la Lazio ha investito molto. Ci riferiamo a Romero, intenzionato ad andarsene a fine stagione a parametro zero, a Cancellieri, che a Graz è apparso nel finale più vivace di un Pedro ancora fuori condizione, e soprattutto a Marcos Antonio che Sarri, in collaborazione con il ds Tare, aveva battezzato come migliore alternativa di Lucas Leiva durante il mercato salvo poi bocciarlo, almeno per ora, con i fatti. Quasi mai impiegato, il brasiliano viene ritenuto troppo leggero dal punto di vista fisico, tanto che nemmeno in Austria è riuscito a giocare. Vedremo quanto Cataldi, come Immobile, riuscirà a reggere per tutta la stagione quasi sempre senza un cambio, sebbene il centrocampista abbia anche un’alternativa di livello come Vecino. Ciro nemmeno quella, almeno fino a gennaio, quando Lotito dovrebbe investire su un “nove” di riserva che consenta una diversa gestione del più forte attaccante italiano da almeno sei anni.  

Vai al forum