Autore Topic: Lazio, il gesto di Lotito per caricare la squadra  (Letto 76 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 30107
  • Karma: +10/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
Lazio, il gesto di Lotito per caricare la squadra
« : Domenica 6 Novembre 2022, 11:02:49 »
www.corrieredellosport.it



di Daniele Rindone

I biancocelesti hanno ricevuto la visita del loro presidente: vuole la riscossa

                   ROMA - Cosa volete che sia una Lazio senza i gol di Immobile, senza la grandezza di Milinkovic e senza le pennellate di Luis Alberto, se Sarri ne confermer il taglio iniziale. una Lazio impressionante, impensabile, mai cos dissimile da se stessa. Per paradosso che possa sembrare, Sarri sembra davvero tentato dallidea di aggiungere lassenza del Mago a quelle gi indicibili di Ciro e Sergej. Il tentativo impossibile di Immobile, quantomeno di sedersi in panchina, rimasto impossibile. Ieri mattina si allenato a parte, non si mai aggregato al gruppo. Non stato convocato, sar in Tribuna, ci prover per il Monza o la Juventus. Nonostante lemergenza, acuita dalla squalifica di Milinkovic, Mau sembra aver davvero trovato il coraggio di rinunciare al Mago. Sta pensando ad un centrocampo con Vecino, Cataldi e Basic, ad un presidio pi corposo che fantasioso. Sarri non masochista, se opter per questa mossa perch ha osservato gli ultimi allenamenti di Luis Alberto e non si convinto di lanciarlo da titolare. Lo spagnolo reduce da tre panchine nelle ultime quattro partite, ha avuto la luna storta per settimane. Mau sa di correre il rischio di complicarsi la vita. I rischi li corre in ogni caso. Se sgancia Luis dallinizio corre il pericolo di mandare in campo un giocatore sotto ritmo. Se lo sgancia in corsa corre il pericolo di non garantirsi un cambio di passo e di inventiva. Optando per questa ipotesi, spera che il Mago si rivitalizzi e che riapra la sua gioielleria. 


Gli scenari

Le prove di ieri non aiutano a decifrare il piano-derby. Sarri gi venerd aveva organizzato uninsolita doppia seduta. Di mattina ha provato il centrocampo Vecino-Cataldi-Luis Alberto. Di pomeriggio il trio lo ha composto tagliando il Mago e sostituendolo con Basic. Mau si trova di fronte ad un nuovo rebus. Mai aver paura di sbagliare, si sbaglia di pi. stata la morale che ha subito dopo il flop con la Salernitana. Ha pagato cara la scelta di sganciare Milinkovic in corsa, spera di azzeccare la mossa derby. Ruota attorno al dubbio Basic-Luis Alberto. Il resto della Lazio annunciato: Provedel in porta, Lazzari, Casale, Romagnoli e Marusic in difesa. Del centrocampo s disquisito. In avanti toccher a Pedro, Felipe Anderson e Zaccagni. A loro, Sarri, chiede prodezze. Rispetto alla partita con il Feyenoord sono previsti cinque cambi (Romagnoli, Marusic, Vecino, Cataldi e Pedro). 


La storia

Al di l di chi giocher e di chi non giocher, Sarri pretende una Lazio affamata, feroce. E anche Lotito, piombato ieri sera nel ritiro di Formello. Allenatore e presidente chiedono alla squadra di moltiplicare le risorse rimaste per tentare il colpaccio. Con la Roma, squadra ospitante da calendario, si sono contate solo due vittorie della Lazio nelle ultime 24 partite di Serie A (14 successi romanisti, 8 pareggi). I successi della Lazio risalgono all1-2 nel marzo 2012 e all1-3 dellaprile 2017. un dato che ricorre nel tempo e che la Lazio deve provare a spezzare. C una statistica pi favorevole: i biancocelesti hanno vinto gli ultimi due derby di campionato giocati nel girone dandata, tra laltro segnando sempre tre gol. Sarri avrebbe bisogno di una vittoria dopo il doppio ko con Salernitana e Feyenoord. Nel 2022 non ha mai collezionato due sconfitte di fila in Serie A. E non il caso di collezionarle. Evidentemente. 

Vai al forum