Autore Topic: Italia Under-21, Cancellieri in gol con gli azzurrini e manda segnali alla Lazio  (Letto 213 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 33037
  • Karma: +10/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
www.gazzetta.it



di Elmar Bergonzini

L'attaccante biancoceleste ha segnato contro la Germania, ma si è arrabbiato con Nicolato che lo ha sostituito. Questo dimostra la sua voglia di emergere, sia in Nazionale che con il suo club

Un gol per sbloccarsi, un altro per mandare un segnale. Matteo Cancellieri vuole rilanciarsi. Il suo inizio di stagione alla Lazio ha avuto anche qualche intoppo. Sta infatti giocando con continuità (19 presenze), ma comunque non tantissimo (in media 21 minuti a gettone). E soprattutto non è ancora riuscito a segnare. Almeno fino a ieri, quando, con la nazionale italiana U21, ha realizzato una doppietta. La prima in carriera fra i professionisti. Uno gol per sé, per ritrovare fiducia, l'altro per chiedere spazio. A Sarri e anche al ct Nicolato.

LA SITUAZIONE --- Cancellieri a Roma è nato e cresciuto, prima di trasferirsi, a 18 anni, al Verona. Da piccolo era tifoso romanista, ma a portarlo a Formello è stato comunque il cuore: amico stretto di Daniel Guerini (ragazzo come lui del 2002, morto in un incidente stradale nel marzo del 2021) che giocava nel settore giovanile della Lazio, appena arrivato a Roma Cancellieri ha ammesso che "se sono qui è anche per lui. Conosco la sua famiglia da tanti anni, ci sono molto legato". Dall'ex Verona in realtà però ci si aspetta qualche gol in più: l'attaccante classe 2002 per ora con la Lazio ha giocato più da esterno che da prima punta, ma muovendosi centralmente, ai tempi del Verona, diventò capocannoniere del campionato di Primavera 2 segnando 15 gol in 18 partite (stagione 2020-21). Con Immobile, titolare inamovibile, e con Sarri che in alternativa gli preferisce Felipe Anderson, però, Cancellieri centralmente sta trovando poco spazio. Proprio Sarri, circa un mese fa, aveva spiegato che "abbiamo bisogno di lui in due posizioni, sia come attaccante centrale sia come esterno, e questo forse ne rallenta un po' la crescita". Nelle ultime uscite Cancellieri non ha convinto (perde palla, anche se probabilmente con un fallo non ravvisato, in occasione del gol del Feyenoord che elimina la Lazio dall'Europa League e in alcune occasioni non ha inseguito l'avversario come avrebbe dovuto fare), e non a caso nelle gerarchie Romero lo sta sorpassando (con la Juventus, all'ultima di campionato, è partito titolare l'argentino). Per questo ora Cancellieri deve spingere sull'acceleratore. Ieri, nella gara fra l'Italia U21 e la Germania U21, è entrato a gara in corso. Poi ha segnato due gol. Ha talmente voglia di giocare che si è arrabbiato con Nicolato che lo ha sostituito nel recupero quando gli Azzurrini sono rimasti in 9. Cancellieri è una stellina del calcio italiano e della Lazio (brava a investire in estate su di lui), ma ha bisogno di spazio per rendere. Sta anche a lui riuscire a guadagnarsi la fiducia necessaria per giocare con continuità sempre maggiore. Per questo i due gol di ieri sono serviti entrambi. Uno per sbloccarsi, l'altro per mandare un segnale.

Vai al forum