Autore Topic: Luis Alberto, il Mago degli intrighi: a Siviglia si riparla di lui  (Letto 72 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 29848
  • Karma: +10/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
Luis Alberto, il Mago degli intrighi: a Siviglia si riparla di lui
« : Mercoledì 21 Dicembre 2022, 09:18:04 »
www.corrieredellosport.it



di Carlo Roscito

Lo spagnolo al centro di altri rumors: Isco ha lasciato il club andaluso, si cerca un sostituto E il 10 della Lazio resta in bilico   

Il giallo di mercato, ancora in attesa di risoluzione tra convivenze tecniche complicate e voci rimbalzanti dalla Spagna. Poi quello dell’assenza serale, svanito presto sui social con tanto di versione confermata da parte della società. La lunga giornata di Luis Alberto, tra rumors di trattative, allenamenti svolti regolarmente e cene di squadra saltate per motivi familiari. Una sfilata di calciatori, la serata vissuta all’Hotel Cavalieri, zona Monte Mario: sono entrati tutti tranne lui e Zaccagni. Ma dell’ex Verona, a riposo nel pomeriggio a Formello, si conoscevano in anticipo i motivi del forfait natalizio: sintomi influenzali. Del Mago no, in quel momento non sembravano esserci giustificazioni. Ecco perché una volta entrata l’intera rosa, lista degli invitati alla mano, erano già scattate le ipotesi di un nuovo caso interno. Niente di tutto ciò. Lo spagnolo non si è presentato a causa di un lutto in famiglia, scegliendo di rimanere vicino alla moglie Patricia e rinunciando all’appuntamento con compagni, staff tecnico e dirigenza. Ha avvertito il team manager Derkum, di conseguenza è stato informato il presidente Lotito e il ds Tare.  


Voci

Di certo persistono tutti gli altri punti interrogativi sul suo conto. Il rapporto con Sarri, il modo in cui approccerà alla seconda parte di stagione, se accetterà o meno le panchine, la sua voglia di tornare in Liga. Per adesso, comunque, non ha saltato mezza seduta e si è reso protagonista nelle due amichevoli disputate durante il mini-ritiro in Turchia. Due gare su due da titolare, decidendo la prima contro il Galatasaray (2-1) con un tiro a giro da fuori area. La bomba di mercato, ieri, è stata però sganciata in automatico una volta rivelato l’addio di Isco al Siviglia, squadra del cuore del centrocampista biancoceleste. Ha sempre desiderato il ritorno. Luis Alberto è stato associato subito alle idee del ds Monchi, pronto a riportarlo in Spagna per sostituire l’ex centrocampista del Real Madrid, in totale rottura con gli andalusi. Rapporto compromesso e via quindi alla lista delle suggestioni in entrata, dove c'è scritto in stampatello il nome del numero 10 della Lazio. In patria continuano ad accostarlo a diversi club, si insiste pure sulla pista Atletico Madrid, anche in questo caso per sostituire il partente Joao Felix. 


Impegno

La Lazio resta alla finestra, ma non si aspetta offerte nella prossima finestra invernale. Lotito e Tare sono convinti che Luis Alberto rimarrà almeno sino a fine stagione, anzi, il presidente ha confidato a Sarri di aspettarsi una comunione di intenti tra calciatore e tecnico. Il Mago, se in condizioni fisiche e mentali, rimane una delle armi migliori della rosa. L'impegno durante la sosta e la preparazione-bis è stato inappuntabile: sgambate portate a termine e test affrontati in modo convincente. Dalla giusta mentalità e dalla convivenza accettata con Sarri possono passare risultati e obiettivi della Lazio. 

Vai al forum