Autore Topic: Lazio, Sarri prima dell'AZ: "La vittoria di Napoli per noi è un pericolo"  (Letto 174 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 33288
  • Karma: +10/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
www.gazzetta.it



di Stefano Cieri

Il tecnico alla vigilia dell'ottavo di finale di andata contro l'AZ Alkmaar: "Dopo il 4-0 al Milan, siamo andati in appagamento con due sconfitte e due pareggi. Gli errori non si devono ripetere"

Un monito alla sua squadra e una frecciata a Mourinho. E poi la preoccupazione per Immobile. Maurizio Sarri a tutto campo alla viglia della sfida di Conference League con l’Az Alkmaar (andata degli ottavi in programma domani all’Olimpico alle ore 18.45). Il tecnico commenta innanzitutto la notizia di giornata, che non è affatto bella per la sua Lazio. "Non conosco i dettagli dell’infortunio di Immobile, devo ancora parlare con il dottore. Spero non sia una roba troppo grave. Lui purtroppo quest’anno sta avendo una serie di problemi muscolari che credo nascano dall’infortunio alla caviglia che ha subito alla fine della scorsa stagione e che non ha ancora del tutto superato". Dopo la conferenza stampa del tecnico arriva il comunicato ufficiale della Lazio che parla esplicitamente di lesione di primo grado del flessore della coscia sinistra per l’attaccante. Confermate quindi le prime indiscrezioni di questa mattina: Immobile salterà il doppio confronto con l’Az, la partita col Bologna ed è a forte rischio pure per il derby del 19 marzo.

OCCHIO AGLI OLANDESI — Senza Immobile e col difensore Casale ancora in dubbio (“ha un problema a un ginocchio, vediamo se può farcela”) Sarri si accinge ad affrontare un match che non ritiene affatto facile. “Se invece dell’Az avessimo pescato l’Ajax tutti parlerebbero di partita difficilissima. L’Az non ha lo stesso blasone, ma ha solo un punto in meno dell’Ajax in Eredivisie ed è una squadra forte e completa. Che ha una grande intensità e discreti picchi di qualità. Non sarà facile per noi. Il campionato olandese, almeno per quel che riguarda le prime posizioni, non è affatto inferiore al nostro”. Oltre a queste insidie oggettive ce n’è poi un’altra più subdola e per questo ancora più insidiosa. “La vittoria col Napoli è per noi molto pericolosa. Perché c’è il rischio che porti un appagamento nella squadra. Dopo il 4-0 al Milan nelle successive quattro partite abbiano raccolto due pareggi e due sconfitte, proprio perché abbiamo avuto un calo d tensione dopo un risultato così importante. C’è il rischio che la cosa si ripeta”. In più c’è anche un rendimento in coppa che quest’anno per la Lazio è stato inferiore a quello del campionato. “Anche se - ricorda Sarri - in Europa League abbiamo fatto la prestazione migliore della stagione, nella partita giocata in casa contro il Feyenoord”.

FRECCIATE A MOURINHO — A meno di due settimane dal derby, però, è inevitabile che l’argomento stracittadina cominci a circolare dalle parti di Formello. Sarri dedica così un paio di pensieri a Mourinho. Il primo è una risposta lapidaria all’affermazione rilasciata ieri dal tecnico della Roma secondo cui quest’anno il livello della Conference League è inferiore a quello dello scorso anno (quando la manifestazione fu vinta dalla Roma): “Rispetto il suo punto di vista, ma non lo condivido”. E al tecnico giallorosso riserva poi un’ulteriore frecciata quando commenta la sospensione della squalifica di Mourinho in campionato. “Questa sospensione - dice Sarri - mi sembra un premo alla carriera...”. Anche perché a lui non fu concessa la scorsa stagione in una situazione simile (fu espulso al termine di Milan-Lazio e in seguito squalificato per due giornate dopo un diverbio con il milanista Saelemaekers). “I referti dell’arbitro e dell’ispettore di Lega furono diversi, quindi uno dei due sbagliato. Eppure non ci fu alcuna sospensione della squalifica”.

Vai al forum