Autore Topic: Lazio, Sarri anche manager: Lotito alle trattative  (Letto 49 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 31654
  • Karma: +10/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
Lazio, Sarri anche manager: Lotito alle trattative
« : Marted 6 Giugno 2023, 08:00:11 »
www.corrieredellosport.it



di Daniele Rindone

Mau ispiratore degli acquisti, il presidente in prima linea per condurre tutte le operazioni 

                   Era il 2004 e faccio tutto io Lotito piombava nel calcio. Quasi diciannove anni dopo il suo avvento riecco il Lotito sovranista. E agevolato dalla presenza di Sarri, allenatore con capacit da manager di mercato. Laddio di Tare non lo spiazza n lo sconvolge, da un anno il presidente si preparava allinizio di una nuova era tecnica. Non era stato cos nel 2018, quando Tare ricevette la chiamata di Maldini per il Milan. E neppure tre anni fa quando lEintracht Francoforte aveva offerto allex diesse della Lazio un contratto doro di cinque anni e carta bianca sul mercato. Lotito in entrambi i casi fece limpossibile per convincere Tare a restare. Tare si convinse, favorendo la loro alleanza rinunci a tanti soldi. Lotito, stavolta, letto il comunicato di addio di Tare, non ha fatto altro che prenderne atto.


I nuovi scenari

Cosa far adesso il presidente? Alla carica di senatore pu aggiungere ufficialmente quella di compratore di giocatori. Ha due soluzioni pronte in casa. La prima incaricare diesse Angelo Fabiani, romano, classe 1961, ex direttore sportivo di Triestina, Grosseto, Messina, Ternana, Genoa, Venezia, Ascoli e Salernitana. Lotito gli aveva affidato la Primavera e la Lazio Women un anno fa promuovendo Enrico, suo figlio, come direttore generale del settore giovanile biancoceleste. Alberto Bianchi, ex difensore di D, C e B, uomo fidato di Fabiani, da qualche mese diventato il responsabile del settore giovanile. Fabiani la carta pronta sul tavolo. Non ancora chiaro se Lotito affider solo a lui la gestione della direzione sportiva. Nellultima estate il mercato stato condotto per gran parte con il format Lotito-Sarri e laiuto collaterale di Fabiani. C una seconda ipotesi, porta allassegnazione di nuovi ruoli al segretario generale, Armando Calveri. Anni fa si diplomato diesse a Coverciano, potrebbe entrare a far parte della squadra dirigenziale allargata. Non solo una questione filosofica, anche pratica. Il nome di un diesse andr inserito nella richiesta di Licenza Uefa. Laddio di Tare pu spingere Peruzzi a tornare da club manager, Mau lo vuole. Sarri sar lispiratore degli acquisti, lo coadiuver il fido Gianni Picchioni, in ballo per diventare responsabile scouting. Sarri e Picchioni hanno gi presentato a Lotito una lista di pi di dieci nomi di mercato, sono gli obiettivi preferiti per costruire la Lazio da Champions. Gli altri. Le candidature esterne al momento non sono considerate.


Idea Accardi come nuovo ds

Per molti club in ballo la figura di Pietro Accardi, diesse-demiurgo a Empoli, classe 1982, un giovane di successo. Per un curioso caso del destino ha incrociato la Lazio, Tare e Sarri sabato scorso al Castellani. Non ci sono stati contatti con Lotito. Accardi sotto contratto per due anni, se ricever una proposta top ne parler con il presidente Corsi. Anche lui sa di avere un diesse in rampa di lancio. Si sa come si muove Lotito, non decide mai in tempi rapidi. E di ieri laddio di Tare, passeranno giorni se non settimane prima che i piani saranno svelati. Sarri freme da giorni, aspetta di capire cosa accadr. Lotito, se le finzioni non hanno preso il posto di tutte le verit, gli ha solo detto di avere le idee chiare. Si risentiranno nelle prossime ore. Sarri dopo Empoli ha fatto base a Castelfranco di Sopra, nella sua residenza. Lotito ieri era in Molise, dove diventato senatore. Potrebbero rivedersi a Formello. E finita unepoca, ne era gi nata unaltra.