Autore Topic: Lazio, non solo un problema di gioco: la crisi ha anche un'altra faccia  (Letto 64 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 32305
  • Karma: +10/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
www.calciomercato.com


Lazio in crisi di gioco e non solo. Come racconta oggi Il Messaggero, a rendere pesante la situazione in casa biancoceleste ci sono anche le questioni legate ai rinnovi promessi e non ancora arrivati e ad alcune pendenze per dei premi non ancora corrisposti. Sarri non riesce a rianimare un gruppo che sembra non interpretare più con spensieratezza i dettami tattici del tecnico. L'integralismo del 4-3-3 sarrista sta generando monotonia e prevedibilità, inoltre l'allenatore è sotto accusa anche per non riuscire a valorizzare al meglio le qualità dei suoi uomini, che iniziano a storcere la bocca per i tanti rimbrotti incassati da inizio anno.

Ai malumori nello spogliatoio si sommano poi quelli per le situazioni contrattuali. Lotito ha congelato i premi Champions e altri bonus arretrati. Una sorta di punizione per il rendimento non all'altezza dei giocatori. Non è ancora stato dato seguito alle promesse di rinnovo. Diversi sono i calciatori che attendono una chiamata dal presidente che però ha sempre rimandato gli appuntamenti. Servirebbe una mossa per ricompattare l'ambiente in vista del rush finale della stagione. Le idee di un esonero di Sarri o di un ritiro non sono al momento prese in considerazione. Al contrario si sta valutando la possibilità di organizzare una cena di squadra, un'ultima spiaggia per provare a rasserenare gli animi.

Vai al forum