Autore Topic: Le frasi celebri di Sarri alla guida della Lazio  (Letto 103 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 32673
  • Karma: +10/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
Le frasi celebri di Sarri alla guida della Lazio
« : Martedì 12 Marzo 2024, 17:01:12 »
www.corrieredellosport.it


Il tecnico toscano ha presentato le dimissioni dopo la sconfitta contro l'Udinese: ecco le sue esternazioni più famose da allenatore biancoceleste

ROMA - Si chiude l'esperienza di Maurizio Sarri alla Lazio. Il tecnico toscano ha presentato le dimissioni chiedendo di interrompere il rapporto con il club biancoceleste. L'allrnatore aveva sposato appieno il progetto del presidente Claudio Lotito, diventando ben presto un idolo per la tifoseria laziale. Queste le sue frasi più significative in questi due anni e mezzo alla guida della Lazio. 

“Questa è una società particolare, dall’esterno non si può neanche immaginare: la lazialità ti entra dentro e ti rimane nell’anima”.

“Mi sento legato e dentro alla Lazio, se non succede qualcosa di clamoroso voglio continuare qui a lungo, fino alla fine della mia carriera”.

"Se non volevo essere sotto esame facevo domanda alle Poste".

“So che il bambino che c’è in ogni giocatore non va mai spento... Quando un giocatore si diverte rende il doppio, ed è uno spettacolo meraviglioso”.

Dobbiamo affrontare questa partita con undici facce da c***o, se scendiamo in campo impauriti e senza faccia tosta diventa dura”

Sassolini dalla scarpe non me li tolgo, non leggo niente, non me ne importa niente, ho una bella faccia di c***o”.

"Qui alla Lazio posso tirare fuori le mie caratteristiche migliori e perché anche se ci manca qualcosa per fare ciò che piace a me, in questa squadra vedo i presupposti per giocare il calcio che piace a me”.

"Quando parlo di ambiente non mi riferisco al club, ma al contorno. C'è un senso di insoddisfazione perenne..."

"Se non mi volete più, parlate chiaro..."

          

Vai al forum