Autore Topic: Lazio, la vittoria non cancella lo scandalo: ora i torti arbitrali sono troppi...  (Letto 34 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 32690
  • Karma: +10/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
www.LaLazioSiamoNoi.it

La prima Lazio di Tudor batte la Juventus sul gong, decide la capocciata di Marusic che stende la Signora e regala un esordio dolcissimo al tecnico croato e una serena Pasqua ai 50 mila dell’Olimpico. Sotto il cielo primaverile di Roma, però, si consuma un’altra puntata di quella che sta diventando una scabrosa telenovela. La Lazio vince, è vero, ma è complicato far passare in sordina quanto accaduto ancora una volta ai danni della squadra biancoceleste. Stavolta i tristi protagonisti sono l’arbitro Colombo, ma soprattutto il Var Mazzoleni e l’Avar Chiffi che non richiamano il fischietto comasco all’on field review per la evidente trattenuta di Bremer su Zaccagni al minuto numero settantatré. Il difensore bianconero si vede prendere il tempo dal laziale e si aggrappa con entrambe le braccia per evitare che possa ricevere il pallone da posizione più che favorevole. Rigore netto e cartellino per Bremer, ma mancano entrambi. Episodio solare e decisione della sala Var che resta incomprensibile. La Lazio recrimina anche per il contatto Pedro-Szczesny nel primo tempo, il portiere polacco colpisce lo spagnolo e non il pallone, rigore forse meno evidente di quello appena citato per il contatto Bremer-Zaccagni, ma che poteva starci tranquillamente. Ma tra altri episodi discutibili, la direzione di Colombo rimane insufficiente e si somma ad altre che hanno caratterizzato fin qui il campionato della Lazio.

Vai al forum